Insufficienza della valvola tricuspide nel feto 1


L’ Insufficienza della valvola tricuspide (IT) nel feto, con la diffusione della ecocardiografia fetale sia specialistica che svolta nel corso di una ecografia morfologica dell’ostetrico, pone sicuramente qualche quesito sulla sua genesi, sul suo significato clinico e prognostico.
Premesso che l’insufficienza della valvola tricuspide di grado lieve (ITl) , con l’uso della diagnostica Doppler, è
un rilievo molto frequente nei neonati nei bambini e nell’adulto, ( prevalenza fino all’80% nei cuori normali), nel feto con ecocardiografia bidimensionale e color doppler, è stata riferita una prevalenza dell’IT del 7% e con la recente introduzione dell’eco 3d , addirittura dell’83% nel primo trimestre (IT lieve-moderata) che si riduce a 24,8% ed anche di entità nel secondo trimestre di gravidanza (IT lieve).
L’IT lieve-moderata può essere associata a diverse cardiopatie congenite ( Ebstein, displasia tricuspidalica, atresia polmonare, canale atrioventricolare etc), a cardiomegalia, aritmie cardiache, idrope fetale non immunologica, dibete materno o
esposizione a farmaci quali indometacina. Spesso è stata rilevata in feti con ritardo di crescita, in feti con sindrome di Down,
( e per questo considerata marker di anomalie cromosomiche anche in assenza di anomalie strutturali cardiache).
A dispetto, comunque, sia di questo che della sua insignificatività clinica, bisogna evitare che il riscontro dell’IT lieve metta
in guardia dalla dannosa sovrastima del rischio di anomalie cromosomiche o cardiache, cosa che invece potrebbe essere giustificata da una IT severa.
Tuttavia pur restando un mistero il suo riscontro nel primo trimestre di gestazione meno nel secondo, la riapparizione nel neonato e nell’infanzia, sicuramente è un rilievo ( escluse le associazioni ad anomalie strutturali cardiache ) correlato a variazioni delle resistenze polmonari o della compliance o perfusione miocardica e riflettere un riscontro fisiologico normale e transitorio nella fase precoce dello sviluppo fetale che diminuisce in frequenza ed entità nel corso della gravidanza.
Comunque è prevalentemente un rilievo benigno ed una corretta valutazione può rasserenare la gestante sul benessere del suo bambino.

Tratto da : Mild tricuspid regurgitation: a benign fetal finding at various stages of pregnancy
B. MESSING*, S. PORAT†, T. IMBAR†, D. V. VALSKY†, E. Y. ANTEBY† and S. YAGEL†
*Departments of Obstetrics and Gynecology, Beilinson Medical Center, Rabin Campus,
Tel Aviv and †Hadassah University Hospital,Mount Scopus, Jerusalem, Israel
Ultrasound Obstet Gynecol 2005; 26: 606.610.

Bibliografia

1. Brand A, Dollberg S, Keren A. The prevalence of valvular
regurgitation in children with structurally normal hearts: a
color Doppler echocardiographic study. Am Heart J 1992; 123:
177.180.
2. Choong CY, Abascal VM, Weyman J, Levine RA, Gentile F,
Thomas JD, Weyman AE. Prevalence of valvular regurgitation
by Doppler echocardiography in patients with structurally
normal hearts by two-dimensional echocardiography. Am Heart
J 1989; 117: 636.642.
3. Singh JP, Evans JC, Levy D, Larson MG, Freed LA, Fuller DL,
Lehman B, Benjamin EJ. Prevalence and clinical determinants
of mitral, tricuspid, and aortic regurgitation (the Framingham
Heart Study). Am J Cardiol 1999; 83: 897.902.
4. Respondek ML, Kammermeier M, Ludomirsky A, Weil SR,
Huhta JC. The prevalence and clinical significance of fetal
tricuspid valve regurgitation with normal heart anatomy. Am J
Obstet Gynecol 1994; 171: 1265.1270.
5. Gembruch U, Smrcek JM. The prevalence and clinical signifi-
cance of tricuspid valve regurgitation in normally grown fetuses
and those with intrauterine growth retardation. Ultrasound
Obstet Gynecol 1997; 9: 374.382.
6. Hornberger LK, Sahn DJ, Kleinman CS, Copel JA, Reed KL.
Tricuspid valve disease with significant tricuspid insufficiency in
the fetus: diagnosis and outcome. J Am Coll Cardiol 1991; 17:
167.173.
7. DeVore GR. Trisomy 21: 91% detection rate using secondtrimester
ultrasound markers. Ultrasound Obstet Gynecol
2000; 16: 133.141.
8. Huggon IC, DeFigueiredo DB, Allan LD. Tricuspid regurgitation
in the diagnosis of chromosomal anomalies in the fetus at
11.14 weeks of gestation. Heart 2003; 89: 1071.1073.
9. Goncalves LF, Lee W, Chaiworapongsa T, Espinoza J,
Schoen ML, Falkensammer P, Treadwell M, Romero R. Fourdimensional
ultrasonography of the fetal heart with spatiotemporal
image correlation. Am J Obstet Gynecol 2003; 189:
1792.1802.
10. DeVore GR, Falkensammer P, Sklansky MS, Platt LD. Spatiotemporal
image correlation (STIC): new technology for
evaluation of the fetal heart. Ultrasound Obstet Gynecol 2003;
22: 380.387.
11. Chaoui R, Hoffmann J, Heling KS. Three-dimensional (3D) and
4D color Doppler fetal echocardiography using spatio-temporal
image correlation (STIC). Ultrasound Obstet Gynecol 2004;
23: 535.545.
12. Yagel S, Cohen SM, Achiron R. Examination of the fetal heart
by five short-axis views: a proposed screening method for
comprehensive cardiac evaluation. Ultrasound Obstet Gynecol
2001; 17: 367.369.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Insufficienza della valvola tricuspide nel feto

  • Sonia - Ayuda al bebé

    Muy bueno, la verdad que se agradece el ver páginas que ofrecen cosas asi porque aveces hay tanta cosa de poco interes por internet que aveces llega a ser lamentable. Bueno no sigo con ese tema que si no me pongo de mal humor jijiji. Besitos