LA VITAMINA "B3" – NIACINA

LA VITAMINA “B3” – NIACINA o ACIDO NICOTINICO
di Evasio H.G.
La niacina, parte del complesso viaminico “B”, ? ritenuta essenziale per la nostra salute. Bisogner? comprenderla bene, e solo allora potr? darci risultati eccellenti.
Quando viene ingerita sotto forma di integratore alimentare, talvolta produrr? degli effetti particolari, ? infatti sua specifica peculiarit? sciogliere dai tessuti adiposi e dalle cellule, veleni e droghe di vario genere, accumulati durante l’esistenza attraverso alimenti trattati e fattori tossici presenti nell’atmosfera. Non ultimo sembra avere degli effetti benefici contro le radiazioni, di conseguenza, potr? causare rossore intenso, calore e prurito sulla pelle e pu? anche provocare brividi di freddo, potr? anche riaccendere vecchi somatici come dolore alle ossa, e reazioni di vario genere. Qualunque effetto produca ? che sta risolvendo una carenza preesistente nelle cellule, manifestendo il somatico che appartiene ad un momento precedente di vita. Presa nelle quantit? adeguate, liberer? dal corpo residui di droga e sostanze chimiche che inibiscono le facolt? mentali ed intellettive dell’individuo.
Ultimamente ? stata sostituita con la niacinnamide per il fatto che si ? creduto provocasse degli effetti indesiderati, di cui sopra, e questo poich? non si era veramente compreso che la niacina andando a rimuovere dai tessuti e dalle cellule, tutti i veleni precedentemente presi, tra i quali psicofarmaci, tranquillanti, etc. etc.., e che venendo fuori provocheranno queste cosidette “reazioni indesiderate”.
E’ bene quindi precisare la differenza esistente tra niacina e niacinnamide. La niacinnamide che non permetter? ad alcuna sostanza velenosa di essere eliminata, non avr? alcun valore sia detossicante che alimentare.
I benifici della niacina possono essere innumerevoli, non causa allergie, orticarie o fenomeni strani, li fa venire fuori, colmando carenze precedenti.
Da precisare, inoltre, che prendendo questa VITAMINA, come supplemento alimentare, di abbinarla con dell’attivit? sportiva, corsa, o bicicletta, o altro che possa far fare una bella sudata, e non ultima la sauna. Ci? sar? molto importante per il fatto che attraverso la sudurazione vengono eliminate le tossine.
Prendendo questa vitamina possono verificarsi altri sintomi come disturbi di stomaco, dolori muscolari, punture di insetti e perfino sensazioni di paura, pianto a volte manifesto e terrore, sembra che non vi sia un limite di quello che potr? provocare, insomma tutto ci? che trova imprigionato nell’organismo lo tirer? fuori, con tutta la sua carica emotiva.
La dose giornaliera di cui ha bisogno il nostro organismo ? stata stabilit? dalla F.D.A. in 20 mg, ma per sopperire a delle carenze preesistenti, bisogner? assumerne dei quantitativi pi? elevati, inoltre tenendo conto del fatto che i fattori inquinanti la vita sono in continuo aumento ed essendo che questa combatte i fattori inquinanti, la quantit? giornaliera sar? sicuramente destinata ad aumentare.
La niacina viene usata per migliorare la circolazione periferica ed essendo un vasodilatatore ridurr? notevolmente i disturbi circolatori degli arti inferiori. E’ un ottimo dissolvitore del colesterolo nel sangue, e sicuro rimedio contro la pellagra, malattia caratterizzata da disturbi dell’apparato digerente e nervoso e da lesioni cutanee di tipo eritematoso, per lo pi? localizzate nelle parti esposte alla luce, prendendone altro nome dalle iniziali di Pellagra Prevention “PP”. I tempi di ripresa di questa malattia, prendendo la vitamina B3, sono molto rapidi, difatti i miglioramenti si potranno notare sin dalle successive ventiquattro ore l’ingestione. La niacina per poter funzionare al meglio e correttamente dovr? abbinarsi con le altre vitamine del complesso B, tenendo conto cha la B2 e la B6 siano sempre bilanciate e cio? che tutte e due siano presenti nella stessa quantit?.
Una scarsit? di niacina pu? dare luogo a diarrea, creando problemi gastro-intestinali. Tale carenza pu? anche manifestarsi con disturbi mentali di vario genere, comportamentale, affettivo, emozionale. Quindi non c’? da meravigliarsi che in seguito ad una integrazione di questa vitamina, un’individuo possa diventare pi? sobrio, pi? attento, pi? affettuoso, e il recupero in genere di quanti disturbi la carenza di niacina aveva creato.

RIEPILOGO VITAMINA B3, o PP, o NIACINA

IMPORTANZA:Necessaria per il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e delle proteine. Contro i disturbi circolatori degli arti inferiori. Mantiene in buone condizioni la pelle, la lingua, e l?apparato digerente. Mantiene uno stato mentale ottimale. Riduce il colesterolo nel sangue. Elimina i danni causati da veleni e tossine in genere. Riduce ed elimina, se usata in modo appropriato, i danni causati dalle radiazioni.
SINTOMI DI CARENZA:Pellagra. Disordini nervosi. Dermatiti, acne, eruzioni cutanee. Debolezza. Dolori addominali. Insonnia ed irrequietezza. Emicrania. Turbe psichica, emotiva e depressiva. Alito cattivo e disturbi intestinali. Turbamenti neurologici e tremori.
FONTI ALIMENTARI PRINCIPALI: Lievito di birra. Piselli. Farina di grano integrale. Nocciole, noci e frutta secca. Semi e germogli di soia. Germe di grano. Fegato, rognone, pollame e pesce.
PRINCIPALI ALLEATI: Tutte le vitamine del complesso ?B?, ?C?, Minerali.
PRINCIPALI ANTAGONISTI: Alcolici. Droghe. Contraccettivi orali. Sonniferi e farmaci che contengono zolfo. Consumo eccessivo di zucchero. Tabacco e caff?.
N.B. I contenuti di questo post sono solamente informativi e non sostituiscono il medico SI RACCOMANDA DI CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO O LO SPECIALISTA

6 risposte a “LA VITAMINA "B3" – NIACINA”

  1. Estou com o VLDL ALTO (300 ML/DL), TRIGLICÉRIDES ALTO, CONCLUIR QUE ESTOU COM HIPERLIPOPROTEINEMIA DO TIPO 3, ACRETIDO QUE O TRAMENTO MELHOR SER´COM COM A NIACINA.

  2. Ho autonomamente deciso, quasi tre mesi fa, di usare la niacina per combattere la mia iperlipidemia familiare, di tipo eterozigote, che mi ha già portato ad un infarto tre anni fa. Ho rifiutato le statine pochi mesi dopo l’infarto, perchè mi indebolivano, mi davano dolori muscolari e mi deprimevano. Mi sono mossa da sola nel mare magnum delle erbe e dell’omeopatia, che mi hanno aiutata solo un poco, fino a che, sulla base di un ragionamento semplice, quello per cui bisognava “aggiungere per togliere”, ho cominciato ad assumere B3, tra le risate dei dottori. Oggi la mia lipoproteina alfapiccolo è improvvisamente rientrata nel range normale, come tutti gli altri valori. Fine di una brutta storia di medici incapaci e inizio di una bella, la mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.