All posts in Italiano

ECOGRAFIA VASCOLARE IN EMERGENZA

9° CORSO DI ECOGRAFIA VASCOLARE IN EMERGENZA

4-7 Giugno 2012

Aula Magna (303) Centro Didattico Morgagni,
V.le Morgagni 40, Firenze
Direttore del Corso: Prof. Sergio Castellani
0557947413; e-mail: sergio.castellani@unifi.it
Unità Funzionale di Angiologia Clinica e Sperimentale,
Università di Firenze.

Informazioni: Settore Post Laurea – Polo Biomedico e Tecnologico
(NIC) Didattica Padiglione 3, piano I (stanza 124/125)
Largo Brambilla 3, Firenze. Orario di apertura: Lun-mer-ven: ore 9-13
Tel.: 055-4598772 – 4598031 – 4598779 (NIC)
e-Mail: segr-perfez@polobiotec.unifi.it

Weblink con programma, decreto rettorale e scheda di iscrizione: www.med.unifi.it/Cmpro-v-p-485.html

Richiesto Accreditamento ECM alla Regione Toscana

Share Button
More

2° Corso avanzato di Demo Live di Ecografia

2° Corso avanzato di Demo Live di Ecografia, Diagnosi Prenatale, Terapia Fetale e Procreazione Assistita

– Cagliari – 8/10 Giugno 2012

La Ian Donald International University School of Medical Ultrasound organizza in Cagliari presso l’Ospedale Microcitemico
Il 2° corso avanzato di Demo Live di Ecografia, Diagnosi Prenatale, Terapia Fetale e Procreazione Assistita.
Il corso inizierà l’ 8 giugno e terminerà il 10 Giugno 2012

Il corso sarà interamente in demo live su casi ecografici malformativi fetali, procedure di diagnosi prenatali invasive, terapia fetale e procreazione assistita.
Gli interventi di terapia fetale invasiva saranno eseguiti da Ruben Quintero, la massima celebrità mondiale del campo .
Saranno presenti colleghi italiani altamente qualificati, nonché Colleghi stranieri, che sono tra l’elite più qualificata esistente al mondo nel campo in oggetto, quali Antsaklis, Kurjak, Matias, Merz, Pooh,Sen, Timor Trisch, Troyano, Zalud.
Vi invito a partecipare ed a contattare la segreteria scientifica IMC Europe
tel. 070273470 ovvero alla mail : mceurope@imceurope.eu

Share Button
More

ECOGRAFIA VASCOLARE IN EMERGENZA

ECOGRAFIA VASCOLARE IN EMERGENZA- 8° Corso di Perfezionamento in diagnostica vascolare con ultrasuoni.

Firenze 7-10/6/2011
(Aula Magna -303- Centro Didattico Morgagni, Viale Morgagni 40, 50134 FIRENZE).

Direttore del Corso: Sergio Castellani, UF Angiologia Clinica e Sperimentale, Universita’ di Firenze.
Info: e-Mail: scaste.sergio@gmail.com. – tel.0557947413.

Il corso ha ricevuto 36 crediti formativi ECM dal mInistero della salute

PROGRAMMA E MODULO ISCRIZIONE

Share Button
More

THE 20th International Parma Echo Meeting From Fetus to Young Adult

It is with great pleasure that we would like to announce:
THE 20th International Parma Echo Meeting
From Fetus to Young Adult

To be held at the at the University of Parma,
Parma Italy on June 22,23, 24, 2011
DEFINITIVE PROGRAM AND APPLICATION FORM


If you are interested in participating please contact the organizing

Secretariat at:
Via Gramsci, 14-43100 Parma, Italy
Tel: 39 0521 702201 – FAX 39 0521 702394
Contact: umberto.squarcia@unipr.it

Share Button
More

Corso di Genetica e Clinica delle Cardiopatie Congenite

Cari amici,
Siamo lieti di annunciare il Corso di Genetica e Clinica delle Cardiopatie Congenite, che si terra’ il 29 e 30 novembre 2010 presso il Centro Universitario EuroMediterraneo di Ronzano a Bologna.

Questo corso e’ il terzo di una serie di incontri volti ad affrontare la tematica delle malformazioni congenite in una prospettiva multidisciplinare, dal possibile riscontro in ambito prenatale (ecografia morfologica) alle cause genetiche (possibilita’ di effettuare test genetici specifici, valutazione dei rischi di ricorrenza), al percorso assistenziale di queste persone affette dopo la nascita, in ambito sia pediatrico che chirurgico. Questo corso dara’ ampio spazio alla gestione di pazienti con cardiopatia congenita, dalla tetralogia di Fallot, all’ipoplasia del cuore sinistro, all’approccio a condizioni sindromiche specifiche quali la sindrome di Turner, di Noonan ed altre.

L’obiettivo finale e’ offrire gli strumenti pratici per la diagnosi e l’informazione ai genitori di pazienti con malformazioni cardiache.

Per ulteriori info, programma e registrazione si prega di visitare il sito

Quota iscrizione: 200 euro + IVA = 240 euro (la quota comprende frequenza del corso, materiale didattico, pranzi, coffee break e servizio navetta)

ECM: E’ stata avviata la procedura per l’accreditamento ECM (crediti per medici e biologi)

DIRETTORI DEL CORSO:
F.M. Picchio, M. Bonvicini, M. Seri (Ospedale S.Orsola, Università di Bologna)

DOCENTI INVITATI:
A. Baban (Roma), A. Carotti (Roma), E. Chiappa (Firenze), G. Cocchi (Bologna), L. Daliento (Padova), C. Digilio (Roma), A. Donti (Bologna), R. Fattori (Bologna), G.B. Ferrero (Torino), V. Fesslova (Milano), R. Formigari (Bologna), G. Gargiulo (Bologna), F. Lalatta (Milano), L. Lovato (Bologna), B. Marino (Roma), L. Mazzanti (Bologna), O. Milanesi (Padova), A. Perolo (Bologna), G. Pongiglione (Roma), D. Prandstraller (Bologna), M. Silengo (Torino)

Contatti: European Genetics Foundation – tel. 051.2088425 – fax 051. 5870611
Inviare mail a: giuseppina.digiglio@eurogene.it

Share Button
More

8° Corso Teorico Pratico Di Ecocardiografia Fetale

8° Corso Teorico Pratico Di Ecocardiografia Fetale
Milano 11-12 Marzo 2010
ISCRIZIONI ENTRO IL 26 FEBBRAIO
Scheda Iscrizione>

Share Button
More

From Fetus to Young Adult

From Fetus to Young Adult
18th Echo Meeting
16-17-18 september 2009
PARMA

Dear colleagues and friends,
The final Program of the Parma International Echo Meeting ( Parma September
16-17-18 , 2009 ) is available on the site

” We are preparing to have another great time in Parma ! “.

Umberto Squarcia MD,FACC
Professore Ordinario di

Pediatria e Cardiologia Pediatrica
Chair of Pediatric Cardiology
Department of Pediatrics
University of Parma
Via Gramsci, 14
43100 Parma, Italy
Tel: 39 0521 702201
Fax: 39 0521 702394
e-mail:   umberto.squarcia@unipr.it

Share Button
More

Cassazione su aborto, diritto di nascita sempre anche se non si e' sani

Roma, 12 mag. (da Adnkronos Salute)
Diritto di nascita sempre, anche a chi non è sano.
Lo ricorda la Cassazione che mette in chiaro come “la mancanza di consenso informato”, tale da far decidere la madre “alla interruzione volontaria di gravidanza, non può dar luogo a risarcimento anche nei confronti del nascituro poi nato con malformazioni, oltre che nei confronti della gestante madre”. In pratica, la Suprema Corte, ricordando che nel nostro ordinamento non è contemplato “un diritto a non nascere se non sano”, sottolinea come “il concepito, poi nato, non potrà avvalersi del risarcimento del danno perché la madre non è stata posta nella condizione di praticare l’aborto”.
Il principio è stato affermato dalla terza Sezione civile (sentenza 10741) che si è occupata di una vicenda avvenuta 22 anni fa in un ospedale napoletano. I coniugi D.P. e S.V., non riuscendo ad avere figli dopo il matrimonio, si erano rivolti a una clinica di Napoli dove la moglie era stata affidata alle cure di due medici. Le era stato prescritto un medicinale (Clomid) e dopo alcuni mesi S.V. era rimasta incinta. Senonché, ricostruisce la sentenza di piazza Cavour, S.V. aveva dato alla luce un bambino con delle gravissime malformazioni. Il ragazzino nel frattempo è cresciuto, è diventato maggiorenne e si è rivolto, insieme ai genitori, alla giustizia per ottenere il risarcimento dei danni. Piazza Cavour ha confermato per intero la sentenza della Corte d’appello di Napoli che, nel marzo 2004, dichiarava i due medici responsabili dei danni subiti dai coniugi e dal loro figlio e li condannava al pagamento, in favore della madre, di una somma di 78 milioni delle vecchie lire e circa la metà della somma veniva riconosciuta al padre. In primo grado, però, il tribunale napoletano aveva condannato uno dei medici a risarcire ulteriormente i genitori del ragazzino malformato con una somma di oltre due miliardi di vecchie lire. Ma in appello, e la Cassazione ha confermato, veniva sospesa l’efficacia esecutiva della sentenza per le somme che superavano l’importo di 500 milioni di vecchie lire. In particolare, la Suprema Corte, respingendo sia il ricorso dei medici sia quello del ragazzo e dei suoi genitori, ha ricordato che il ragazzo, godendo di una “soggettività giuridica sul piano personale quale concepito”, aveva diritto “a nascere sano” e quindi ecco perché i sanitari dovranno risarcirlo “per mancata osservanza sia del dovere di una corretta informazione (ai fini del consenso informato) relativamente alla terapia prescritta alla madre, sia del dovere di somministrare farmaci non dannosi per il nascituro stesso”. Ma quest’ultimo, rimarca la Cassazione, non ha “diritto al risarcimento qualora il consenso informato necessitasse ai fini dell’interruzione di gravidanza (e non della mera prescrizione di farmaci), dal momento che non esiste il diritto a non nascere se non sano”.

Share Button
More